Master in Packaging
Info: antonella.cavazza@unipr.it      Tel 0521 905433
 Corsi di insegnamento: Progettazione strutturata per la distribuzione ed il trasporto Logout
 

Progettazione strutturata per la distribuzione ed il trasporto

 
Image
Docente Ing. Maurizio Zola (Titolare del corso)
Anno 1░ anno
Tipologia Di base
Crediti/Valenza 2
SSD ING-IND/14 - progettazione meccanica e costruzione di macchine
Erogazione Tradizionale
Lingua Italiano
Frequenza Obbligatoria
Valutazione Orale
Periodo didattico Secondo semestre
 

Programma

I. CICLO DI DISTRIBUZIONE
1. INTRODUZIONE.
Cenni di storia dell’imballaggio. Definizioni come da Direttiva CE. Funzioni dell’imballaggio moderno. Filiere dell’imballaggio. Le fasi di sviluppo di un imballaggio.
2. CENNI DI LOGISTICA.
Logistica. Magazzino. Movimentazione. Posizionamento. Gestione scorte. Logistica e imballaggio. Logistica e distribuzione. Logistica e informatica.
3. TRASPORTO E GEOGRAFIA.
Geografia del trasporto. Trasporto e Spazio. Geografia delle reti di trasporto. Cenni di teoria dei grafi. GIS-T.
4. TRASPORTO E STRUTTURA SPAZIALE.
Geografia storica del trasporto. Trasporto e organizzazione spaziale. Trasporto e localizzazione. Il trasporto futuro.
5. MEZZI DI TRASPORTO.
Diversità dei mezzi di trasporto. Trasporto intermodale. Merci e passeggeri.
6. TERMINALI DEL TRASPORTO.
La funzione dei terminali del trasporto. Terminali e localizzazione. Governo dei terminali di trasporto. Indice di Gini. Oracolo di Delfi. Programmazione lineare.
7. COMMERCIO INTERNAZIONALE E DISTRIBUZIONE DELLE MERCI.
Trasporto, globalizzazione e commercio internazionale. La catena dei beni di consumo ed il trasporto delle merci. Logistica e distribuzione delle merci.
II. DETERMINAZIONE DELLA FRAGILITY DEL PRODOTTO
8. RISCHI DEL CICLO DI DISTRIBUZIONE: ACCELERAZIONE

9. RISCHI DEL CICLO DI DISTRIBUZIONE: VIBRAZIONI.

10. TASSONOMIA DI VIBRAZIONI ED URTI.
Vibrazioni: natura e tipi. Vibrazioni deterministiche e casuali. Distribuzioni statistiche dei valori istantanei. Densità Spettrale di Potenza e Spettro di Risposta all’Urto. Risonanza. Risposta a vibrazioni stazionarie e transitorie.

11. RISCHI DEL CICLO DI DISTRIBUZIONE: VIBRAZIONI FORZATE E SENSIBILITÀ DEI PRODOTTI.

12. RISCHI DEL CICLO DI DISTRIBUZIONE: VIBRAZIONI SMORZATE, VIBRAZIONI NEL CICLO DI DISTRIBUZIONE, PROVE DI VIBRAZIONE.

13. RISCHI DEL CICLO DI DISTRIBUZIONE: URTI MECCANICI.

III. MATERIALI
14. GESTIONE AMBIENTALE DEGLI IMBALLAGGI.
Gestione ambientale degli imballaggi. Etichettatura ambientale degli imballaggi. LCA.

IV. PROGETTAZIONE DEL PROTOTIPO DI IMBALLAGGIO
15. IMBALLAGGIO APPLICATO.
Cenni sulla tecnica RFID

16. URTI NEL CICLO DI DISTRIBUZIONE, FRAGILITY DEL PRODOTTO E PROGETTO DELL’IMBOTTITURA.

17. TRASPORTO DELLE MERCI PERICOLOSE.

18. PROGETTAZIONE DI UN IMBALLAGGIO.

V. QUALIFICA DEL PROTOTIPO DI IMBALLAGGIO
19. PROVE SPERIMENTALI DEGLI IMBALLAGGI.

20. PROBLEMATICHE DELLE PROVE SPERIMENTALI SU IMBALLAGGI.

21. CERTIFICAZIONE DI SISTEMA E DI PRODOTTO.

 

Testi consigliati e bibliografia

Walter Soroka, Fundamentals of packaging technology, Institute of Packaging Professionals, Illinois, 1999.

Gianfranco Vignati, Manuale di logistica, Hoepli, Milano, 2002.

Jean-Paul Rodrigue, The geography of transport systems, Hofstra University, Hempstead, NY, 11549 USA.

Richard K.Brandenburg, Julian June-Ling Lee, Fundamentals of packaging dynamics, MTS System Corporation, Minneapolis, 1985.


 

Orario lezioniV

GiorniOreAula
Venerdý11:30 - 13:30
Venerdý14:30 - 16:30
Lezioni: dal 04/05/2012 al 01/06/2012


 

Materiale didattico

Test online

Vai a Moodle

Visita i forum

Registrati al corso

Studenti registrati

Ultimo aggiornamento: 14/06/2012 11:21
HOMEDuplica il recordPrimoPrecedenteSuccessivoUltimoPS