Master in Packaging
Info: antonella.cavazza@unipr.it      Tel 0521 905433
 Corsi di insegnamento: Automazione Industriale Logout
 

Automazione Industriale

 
Image
Docente (Titolare del corso)
Anno 1░ anno
Tipologia Di base
Crediti/Valenza 2
SSD CHIM/04 - chimica industriale
Erogazione Tradizionale
Lingua Italiano
Frequenza Obbligatoria
Valutazione Scritto ed orale
 

Obiettivi formativi del corso

Il corso si propone di:

  • Fornire le terminologie di base utilizzate in ambiente industriale
  • Conoscere i componenti utilizzati e la logica di funzionamento
  • Conoscere le caratteristiche di un sistema di controllo
  • Conoscere le applicazioni ed i parametri di controllo
  • Saper valutare e scegliere architetture e componenti
  • Conoscere le normative ed i dispositivi di sicurezza
  • Analizzare alcuni impianti di produzione ed il funzionamento
 

Programma

Introduzione all'automazione
Introduzione ai problemi di controllo
Finalità del controllo automatico
Esempi di problemi di controllo di processi meccanici,
elettrici, termici, chimici
Prestazioni dei sistemi di controllo (in transitorio e a regime)
Tipologie ed elementi costitutivi dei sistemi
di controlloanello aperto, anello chiuso,
compensazione, regolatori, trasduttori, attuatori.

Sistemi di acquisizione dati (Trasduttori)
Trasduttori di temperatura (Termoresistenze, termocoppie,
termistori, trasduttori integrati)
Trasduttori di posizione (Potenziometri, encoder, altri)
Trasduttori di velocità (dinamo tachimetrica, trasduttori digitali)
Trasduttori di livelloTrasduttori di forza – peso
Trasduttori di pressione
Trasduttori di umidità relativa
Trasduttori di intensità luminosa
Trasduttori di portata
Trasduttori di prossimità (induttivi,a effetto Hall,)

Attuatori
Elettromagneti
Motori a corrente continua
Motori passo-passo
Motori Brushless
Motori lineariMotori asincroni
Cilindri pneumatici e oleodinamici

Elettronica di controllo
Interfacce di I/O
Convertitori A/D - D/A
Circuiti a logica cablati
Inverter

Microcontrollori
Architettura
Tipologie ed applicazioni
Utilizzo e programmazione
Linguaggi di programmazione
Sistemi operativi

PLC
Introduzione al PLC
Differenza tra logica cablata e logica programmabile
Caratteristiche del PLC
Funzionamento del PLC
Struttura del PLC
Moduli di Input/Output

Programmazione del PLC
Dispositivi di programmazione
Linguaggi di programmazione
Tecniche di programmazione
Riferimenti normativi
Criteri di scelta del PLC
Installazione e funzioni di sicurezza
Interfacciamento del PLC

Reti
Reti di comunicazione
Reti di campo (Profibus,Asi, Devicenet)
Reti di supervisione (proprietarie, standard)
Rete eterneth,Internet

I Personal Computer nell’automazione
Architettura dei PC
Linguaggi di programmazione
Interfacce operatore
Interfacciamento con l’automazione

Supervisione
Sistemi di Supervisione S.C.A.D.A.
(Supervisory Control And Data Aquisition)
Base dati di processo
Interfaccia operatore
Gestione Allarmi
Gestione Ricette
Trend e Rapporti
Storici
Controllo Statistico di processo
Supporto alla Manutenzione

Esempi di architetture di Automazione

 

 

Materiale didattico

Test online

Vai a Moodle

Visita i forum

Registrati al corso

Studenti registrati

Ultimo aggiornamento: 08/11/2012 17:58
HOMEDuplica il recordPrimoPrecedenteSuccessivoUltimoPS